• Bel Esprit

ELENA VERZÌ - L'AMORE MISURATO

ITA/ENG


di Elena Verzì

Translation by F. Dawn




“L’amore misurato” è la mia seconda raccolta poetica, nata nell’estate 2020 e premiata all’VIII edizione del concorso di Poesia “Le stanze del tempo” indetta dalla Fondazione Claudi, dalla giuria composta dai poeti Davide Rondoni, Gianfranco Lauretano, Isabella Leardini e Franca Mancinelli. Pubblicata a gennaio 2021 per CartaCanta Edizione, casa editrice di Forlì.


Il libro è un viaggio che si sviluppa in tre sezioni.

L’amore nella sua essenza smisurata, può avere contorni delineati, essere definito quantitativamente?

La raccolta è una lettera destinata a chi vive e avverte la traccia di un amore che non completa. È per coloro i quali chiedono continuamente che venga colmato quel vuoto il cui posto è da tempo assegnato. L’amore che doniamo benché gratuito, incondizionato, resta sempre umano e dunque finito.

Mi piace pensare che noi uomini e donne siamo segmenti derivati da una stessa retta, e come tali abbiamo ricevuto un’eredità: il segno di un amore infinito che continuiamo a ricercare.




Bollente,

di un nero assordante

il primo sorso di caffè.

Siedo lentamente

il mio pettirosso beve

di nascosto.

Bagna le piume di nero,

nero il suo canto,

rumore di passi

stridore di coltelli.

Non saluta il sole

loda la luce di un lampione.

Nuota nella mia tazza

e affonda nella gola.

Dallo sfregare di ali

sgorga fredda la mia voce

stretta dentro fiumi di nodi:

lasciatemi amare.

pag.16 de L’amore misurato






 


MEASURED LOVE


“Measured love” is my second collection of poems. Most of them were composed during the summer of 2020 and the book has been awarded at the VIII edition of the poetry contest “Le stanze del tempo,” organized by the Claudi Foundation. The jury was composed composed by the poets Davide Rondoni, Gianfranco Lauretano, Isabella Leardini and Franca Mancinelli. The book was published in January 2021 for Cartacanta Edition, publisher of Forlì.

The book is a journey that develops in three sections.

Can love, in its immeasurable essence, have delineated outlines, be quantitatively defined? The collection is a letter intended for those who live and feel the trace of a love that does not complete. It is for those who steadily ask a void, whose place has already been long ago assigned, to be filled. The love that we give, though gratuitous and unconditional, always remains human and therefore finite.






Boiling,

of a deafening black

the first sip of coffee.

I sit slowly

my robin drinks

hiddenly.

Bathe the feathers in black,

black his song,

footfalls

stridor of knives.

Doesn't greet the sun

Praise the light of a lamppost.

Swim in my cup

and sinks into the throat.

From wings rubbing

flows cold my voice

narrow within rivers of knots:

let me love.


pag.16 from Measured Love

CULTURA

Logo%202020_edited.jpg
  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube

IN ATTO